lunedì 7 maggio 2018

Avengers Infinity War, Parliamone!

Avengers
Infinity War
Parliamone!

Ciao a tutti e bentornati su Codex Ludus!
Siamo andati al cinema a vedere Avengers Infinity War e posso dire che ne è valsa la pena, temevo che potesse stancare, del resto stiamo seguendo il Marvel Cinematic Universe da un bel po' di tempo e credo che sia normale potersi aspettare il crollo del genere super-eroistico, ma non è accaduto con questo film.

Premetto che ci saranno spoiler in questo post, parlerò di cosa mi è piaciuto e non posso non citare scene o sezioni di questo episodio, quindi metterò delle foto proprio qui sotto per aumentare lo spazio e farvi evitare di leggere cose che non vorrete leggere senza aver prima visto il film.



Bene, se siete rimasti fino qui significa che si può parlare liberamente. Poi di proposito ho aspettato un bel po' di giorni prima di pubblicare questo articolo, quindi credo che molti degli interessati lo abbiano già visto.


Evviva Thanos, finalmente un antagonista decente, a cui viene dato spazio e che viene approfondito, ne avevo bisogno e, forse, tutti ne avevamo bisogno.
Non tutti vanno analizzati, sia chiaro, qualche personaggio "ignorante" serve sempre, ma nemmeno l'opposto va bene, a me personalmente questo dilagare di soggetti piatti ha un po' stancato.
Qualcuno potrebbe dire: «Cerchi personaggi complessi in un film di supereroi?» Certo, proprio così.
Sono queste variazioni nel genere più mainstream del momento a fare la differenza.
So anche io che se guardassi un film d'autore troverei la complessità di cui parlo, ma nulla vieta che un pizzico di scrittura venga aggiunto anche ai generi meno avvezzi a questa cosa tanto strana e difficile da capire.
Thanos ha motivazioni, che hanno un perché e agisce seguendo una logica. 
Uccide tutti. Hanno scelto proprio con un tiro di dado! O almeno questa è stata la mia sensazione ... mi piacerebbe quasi che finisse qui il Marvel Cinematic Universe, sapete che roba? Un finale in tragedia? Una cosa che per la nostra epoca è fra le più atipiche e anti-economiche... quindi è sicuro come l'oro che verrà recuperato ogni eroe morto.
Senza contare che Dana, dato che sta leggendo i fumetti post Infinity War, mi ha fatto intuire che il mio ovvio timore è più che giustificato.
Appena uscito dal cinema, ho detto una cosa simile a quella che ho scritto poco fa e allora, così come adesso, ho pensato: «Un seguito distruggerà tutto quello che i fan stanno provando adesso.»
«E non solo.» Aggiungo.
Credo che distrugga persino questa parte: una resurrezione di massa, un viaggio nel tempo, un "questo non è mai accaduto", non può far bene a questo film di Avengers, ma è proprio quello che il grande pubblico si aspetta (e vuole).
Non voglio un deus ex machina che mi accontenti con panem et circenses, volete i vostri eroi? Bene eccoli qui! Ve li doniamo con questo espediente, così sarete felici e contenti... con la pancia piena di pop corn.
Non mi interessa avere la pancia piena ed essere felice perché il mio super eroe preferito non è diventato cenere (che tra l'altro non è nemmeno presente in questo film), quello che vorrei è una buona storia, proprio come quella che ho visto questa volta al cinema.
Questo Avengers mi è piaciuto molto (da fan) e come unico lato negativo non posso non dire che i vari eroi stanno cominciando a diventare troppi, qualcuno si è lamentato per l'assenza di Ant-Man o Hawk Eye, ma per fortuna non c'erano! Per tutto il primo tempo mi sono chiesto se non stessero mettendo troppa carne sul fuoco rendendo la storia così corale. Almeno hanno suddiviso i vari eroi in piccoli gruppi in modo da restringere un po' il campo, perché altrimenti rischiava di diventare eccessivo, non facendo avanzare la trama saltando da uno all'altro.
Voi cosa ne pensate? Miglior film del Marvel Cinematic Universe o, come ho anche sentito, è il peggiore? Magari invece avete un'opinione diversa, che sta nel mezzo.

Fatemelo sapere con un commento qui sotto, io intanto vi saluto. Ciao e alla prossima!


*Enrico*

Nessun commento:

Posta un commento